Ricerca:
                                                                                                                                                                                                  In questo periodo I Simpson non sono trasmessi su nessun canale televisivo Italiano, visita sempre l'Hoemrata e iscriviti alla NewsLetter per restare sempre aggiornato.                                                                                                                                                                                                   
il cartone il film il cartoneil cartoneextras

HOMEPAGE > IL CARTONE > EPISODI CAPSULA

Capsula

Il giorno dello sciacallino [CABF10]

Capsula dell'episodio

fiogf49gjkf0d
[Si assiste a un quiz televisivo: Boe è seduto davanti a un computer]
Annunciatore: bentornati al vostro show preferito! Si Sgancia! [si vede il logo del quiz e il pubblico applaude] Ed ecco a voi il tizio che va le domande: Virgil Sinclaire!
[Virgil si siede davanti a Boe]
Virgil: bene, Boe Szyslak!
Boe: sì, Virgil…
Virgil: ieri ti abbiamo chiesto se volevi rischiare tutto per 500.000 dollari e tu hai tentennato per venti minuti!
Boe: sì, l’ ho fatto! Mi hanno detto di farlo!
Virgil: ah ah, magnifico! Ma ora dobbiamo avere la tua risposta entro i prossimi dieci o quindici minuti.
[arriva una valletta con una carriola piena di soldi, Virgil prende due manciate di banconote e se le strofina addosso]
Virgil: li vuoi un po’ di questi? Allora, li vuoi?
Boe: sinceramente, li vorrei!
Virgil: ah ah! Allora va bene! Per mezzo milione di dollari: quale delle seguenti non è una particella subatomica?
Boe: ohi…
[si vede il riquadro che contiene la domanda]
Virgil: A) Protone B) Neutrone C) Bonbon o D) Elettrone!
Boe: ai ai ai… dunque, vediamo, beh… io sono nato nell’ Indiana perciò quella non è ehm… [Boe pensa e poi si vede che i Simpson lo guardano da casa]
Boe: chiedo aiuto a casa allora!
[il telefono di casa Simpson squilla e Homer risponde]
Homer: pronto? Ehi, Boe! Ti stiamo guardando in TV!
Boe: sì, lo so, Homer!
Homer: come ti va quell’ ostruzione intestinale?
Boe [imbarazzato]: Homer… ti prego! Ehm, ho una domanda inerente al nucleare!
Homer: beh, tutto comincia quando una nucleco-molecola esce dal suo nido!
[Lisa strappa il telefono ad Homer]
Lisa [parlando nel telefono]: la risposta è Bonbon!
[si ritorna a vedere il quiz]
Boe: mi hanno detto di dire Bonbon!
Virgil: hmm, Bonbon, eh, Boe? è la tua risposta definitiva?
Boe: sì.
Virgil [deluso]: oh… ed è… [contento] giusta!
[il pubblico applaude e Boe tira un respiro di sollievo]
Virgil: allora, Boe, vuoi ritirarti o tentare di arrivare al milione di dollari?
[una seconda carriola piena di banconote, stavolta d’ oro, scende dal soffitto e si posa accanto alla valletta]
Boe: ah, beh, la pecunia mi solletica molto, ma, penso che sia meglio che mi ritiri adesso, sì!
Virgil: sei tu il capo!
Boe: sì, lo sono, lo sono!
[la valletta brucia i soldi e il pubblico esulta]

[Krusty ferma il quiz che si vede in TV con il telecomando. E’ seduto in un tavolo con Lindsey Naegle e un altro funzionario del network]
Krusty: oh, questo cavolo di quiz è solo una moda!
Funzionario: no no no, qui è e qui rimane!
Lindsey Naegle: e sta struccando gli indici del tuo show!
Krusty: ehi, che volete? Faccio uno show per bimbi!
Lindsey Naegle: ed è un classico! Chiediamo solo dei piccoli ritocchi.
Funzionario: scatenati! Sfonda le barriere! Squarcia! Brucia!
Lindsey Naegle: senza alienare nessuno!
Krusty [con aria depressa]: oohh… maledetti consigli del network! Ma ti rendi conto?
[Mr. Teeny, seduto su una sedia fa una pernacchia]
Lindsey Naegle: ti chiediamo solo di essere pericoloso ma caloroso. Carinamente funambolo!
[Krusty scappa via urlando e Mr. Teeny lo segue]
Funzionario: quella fuga per te funziona?
Lindsey Naegle: vorrei rivederla senza l’ urlo!
Funzionario: pensavo la stessa cosa!

[si vede ora il Krusty Show, dove alcuni barboncini a ritmo di musica saltano dentro una borsa di una anziana donna. Krusty è in scena]
Krusty: ehi ehi! Ragazzi! Un bel applauso per madame Mimì e i suoi barboncini saltellini!
[il pubblico di bambini esulta]
Krusty: torneremo con uno sketch in un luogo davvero fantasmagorico! Un ristorante! [ride allegro]
Regista dello show [da dietro la telecamera]: andiamo con la pubblicità!
[Krusty fuma subito una sigaretta, salgono sul palco una truccatrice che trucca Krusty e Lindsey Naegle con un blocchetto di appunti]
Lindsey Naegle: Krusty, due parole sul set del ristorante. Potrebbe sembrare più una tavola calda?
[arriva l’ altro funzionario]
Funzionario: decisamente! Una tavola calda!
Krusty: siete impazziti! Vado in onda fra un secondo!
Funzionario: penso che una tavola calda sia…
Regista dello show: in onda, Krusty!
[Krusty si precipita a sedersi nel tavolino del set del ristorante]
Krusty: ah… non c’ è niente di meglio che un buon pasto in un bel ristorante! Ah, ecco che arriva la cameriera!
[arriva al tavolo Lindsey Naegle col menù]
Lindsey Naegle: stiamo perdendo ascoltatori adolescenti! Potresti attirarli in qualche modo?
Krusty: mi dite cosa fare mentre sono in onda? [arrabbiato, si alza dal tavolo gettando il tovagliolo] Questa è l’ ultima goccia!
[Krusty cammina verso il palco rivolto al pubblico]
Krusty: amici, sono sessant’ anni che lavoro nello spettacolo! Ma ora questi deficienti [indica Lindsey] si sono succhiati tutto il divertimento! Non mi servono dodici capoccioni che mi dicano dove far pipì!
[da dietro le spalle di Krusty spunta il solito funzionario]
Funzionario: potresti sostituire pipì con schizzo?
Lindsey Naegle [arrivando]: ho dei dubbi! Potrebbe offendere qualche vignettista!
Funzionario: stavo pensando la stessa cosa!
Krusty [tirandosi i capelli per la rabbia]: non ce la faccio più! Amici, non perdetevi la puntata di venerdì! Sarà il mio ultimo show! Ah!
[i bambini del pubblico sono stupiti]
Funzionario: lasciare lo spettacolo? L’ idea non è affatto male ma, dove porta?
Krusty [spingendo il funzionario]: lasciatemi in pace!

[Krusty esce correndo dagli Studios e sale su un veicolo per il golf; il funzionario afferra il veicolo e viene trascinato; Lindsey corre dietro loro]
Funzionario: aspetta!
Lindsey Naegle: abbiamo altri consigli!
[Krusty sul veicolo nota il funzionario attaccato, si toglie una scarpa e gliela sbatte sulle mani]
Krusty: ah, carogna! Molla, via!
Funzionario: ah, puoi anche ammazzarmi [lascia il veicolo e rotola nella strada] ma altri due mi sostituiranno!

[casa Simpson: i Simpson pranzano a tavola]
Lisa: non ci credo! Krusty in pensione! è una tragedia!
Homer: un mondo senza Krusty, ma, ma crea dei grossi guasti!
[si apre una nuvoletta che rappresenta il pensiero di Homer: Bart e Lisa sono seduti sul divano davanti la TV, Homer viene e si siede sul divano]
Homer [nel sogno]: che c’ è in TV?
Bart [nel sogno]: Picchiatello il clown!
Homer [nel sogno, applaudendo]: oh che bello, che bello, che bello!
[la nuvoletta si chiude e Homer a tavola mangia un boccone soddisfatto]
Marge: credo sia un bene che uno show venga tolto prima che diventi stantio e ripetitivo!
[Smithers entra dalla porta]
Smithers: Maggie ha sparato di nuovo al signor Burns!
[i Simpson si guardano tra loro senza fare niente; Homer si schiarisce la voce]

[la scena cambia e ora si vede il TG di Kent]
Kent Brockman: il ritiro di Krusty è stato per i bambini uno shock emotivo pari solo a quello causato dalla prematura scomparsa della madre di Bambi, ora ci colleghiamo in diretta con gli studios di Krusty.
[si vedono tanti bambini che piangono all’ entrata del Krustylu Studios; arriva il commissario Winchester]
Kent Brockman: che hai a dire l’, commissario?
Winchester: questi guaglioni stanno diventando ‘nu poco troppo irrequieti, perciò dovremo sparare dei fumogeni!
[si vedono i poliziotti Eddie e Lou che sparano dei fumogeni sui bambini, facendoli andare via]
Winchester: senti a me, Kent, lo fate ancora quel concorso in cui bisogna indovinare di che città è la metereologa?
Kent Brockman: ah ah, quello era otto anni fa!
Winchester: è Pittsburgh?
Kent Brockman: ho intervistato Krusty a proposito del suo glorioso retaggio!
[si vede l’ intervista dove Kent e Krusty sono seduti su due poltrone in un salotto]
Krusty: Kent, i giovani d’ oggi credono che la comicità sia fatta di… parole sconce! Non è così, è fatta di parole che sembrano sconce come… cazzabubolo!
[Kent ride]

[la scena si sposta al penitenziario di Springfield]
Krusty [in TV]: cazzabubolo! Ti piace, eh? Ridi pure, è gratis!
[Krusty ride in TV e Telespalla Bob, sdraiato sulla sua branda in cella, legge la rivista sposa galeotta, poi da un’ occhiata a Krusty in TV]
Telespalla Bob: falla finita, brutto pedante parolaio, ai tempi nostri ero io il risibile!
Kent Brockman [in TV]: li guardi mai i tuoi vecchi episodi?
Krusty [in TV]: oh, Kent, questa è una storia triste! Ho dovuto cancellare tutti i miei vecchi episodi! Oh, sai, ero un fanatico di Perry Mason e una cassetta vergine costava tre dollari! Tu cosa avresti fatto?
Telespalla Bob [stupito e triste]: quelli erano i miei show!
Krusty [in TV]: credimi Kent, non è stata una grande perdita, lo show divenne comico solo dopo che Telespalla Bob se ne andò e venne… come si chiama?
Telespalla Bob: hai cancellato il mio passato! Ora io cancellerò il tuo futuro!
[un secondino batte il manganello sulle sbarre della cella di Bob]
Secondino: ehi, ehi, spegnere le luci!
Telespalla Bob: ma ad Alcatraz potevamo rimanere svegli fino alle ventuno!
Secondino: senti Bob, ho parlato con un secondino di lì e mi ha detto che non è vero!
[Bob ringhia arrabbiato]

[la scena si sposta nel piccolo tribunale del penitenziario: il giudice Snyder presiede e Telespalla Bob, seduto su una sedia si alza]
Telespalla Bob: vostro onore, la mia incarcerazione è una punizione crudele e fuori luogo: i miei sandali da doccia, corredo della prigione, sono piccolissimi!
[fa vedere il suo lungo piede con indosso il sandalo per la doccia che ne copre solo una piccola parte: il resto del piede è ricoperto di muschio]
Telespalla Bob: poi, il club dei libri è composto soprattutto da prigionieri che me li tirano addosso: questi sono opera di Tomas-man [alza la sua divisa e si vedono nella pancia e nel petto tre grandi lividi rettangolari], anche se fa meno male che leggerli! Dico bene, amici?
[dei libri vengono tirati addosso a Bob]
Giudice Snyder [sbattendo il martello]: mozione accolta, liberate il prigioniero!

[Bob esce dal penitenziario con la valigia: Winchester lo segue]
Winchester: mo, non fare il delinquente come tuo solito, Bob. Ti starò intorno come, come un contorno di fagioli e… [Bob accelera il passo] ehi, aspetta, non così svelto! Ehi, vai piano, sembri un trampoliere! Io tengo già la lingua di fuori [ansima mentre Bob va via] Bob!

[Bob arriva al “Deposito sogni infranti – Il luogo più deprimente della terra”, un tizio accompagna Bob e apre una piccola saracinesca]
Raphael: ok, ecco il suo box, come lo aveva lasciato!
Telespalla Bob: grazie, Raphael, ora le faccio una domanda delicata: potrei…
Raphael: vuole viverci dentro? Sono due dollari al giorno!
Telespalla Bob: oh, grazie, gentile locandiere! [da i soldi a Raphael ed entra nel deposito]
Raphael [con una scopa in mano]: vuole la sveglia al mattino?
Telespalla Bob: magari!
Raphael: no problema!

[Bob è chiuso nel deposito ed è intento a scrivere nel suo blocco, quando Gil spalanca la saracinesca]
Gil: salve vicino!
Telespalla Bob [spaventato]: ah!
Gil: ehi, che, che stai scrivendo su quel blocco?
Telespalla Bob: se proprio vuoi saperlo è un piano raffinato di vendetta!
Gil: ah! Vendetta, eh? Metà dei ragazzi qui ne sta escogitando uno!
[gli fa vedere altri tre box in cui ci sono un tizio con una pistola, uno con un coltello e uno con una bomba atomica]
Telespalla Bob: beh, il mio è migliore! [chiude la saracinesca]

[Bob è fuori dalla scuola elementare di Springfield; si aggiusta i capelli e guarda l’ orologio]
Telespalla Bob: base numero uno: inizio fra dieci, nove, otto… oh, non vedo l’ ora! [corre dentro la scuola]

[ora Bob è seduto davanti al direttore Skinner]
Skinner: ah, Bob… con il tuo diploma sei più che qualificato come assistente bidello!
Telespalla Bob [dopo aver riso]: lei mi lusinga!
Skinner: ma sono un tantino preoccupato per i tuoi continui tentativi di omicidio!
Telespalla Bob: puntualizziamo: la maggior parte delle vittime erano Bart Simpson!
Skinner: oh oh oh, buona fortuna! Quel ragazzo è come Bip Bip: la fa sempre franca!
Telespalla Bob: e lo dice a me?
[Bob e Skinner ridono]
Skinner: ehi, lo sai Bob che la tua voce sarebbe perfetta per gli annunci quotidiani a scuola?
Telespalla Bob [usando una penna come microfono]: attenzione, il pic-nic del club francese è stato annullato! Quel domange!
Skinner: ah ah! Sei assunto! [stringe la mano a Bob, che si volta]
Telespalla Bob: si comincia! [scoppia in una grande risata malvagia ma poi si rende conto che Skinner è ancora lì]
Telespalla Bob: intendevo… la carriera di annunciatore! è questo ciò che comincia!
[Skinner annuisce soddisfatto]

[si vede la scuola elementare: Bob è seduto davanti a una scrivania e parla in un microfono; accanto a lui c’ è Skinner]
Telespalla Bob: buongiorno Elementari di Springfield. Oggi tra gli oggetti smarriti abbiamo un kilt scozzese!
[si vede il giardiniere Willie che sta raccogliendo delle foglie in mutande]
Willie [contento]: oh!
Telespalla Bob: credo che appartenga a Sean Connery.
Willie [deluso]: oh…
[Bart è in classe]
Bart: che strano, la voce di questo annunciatore nuovo non mi è nuova!
Telespalla Bob [voce]: ed infine Bart Simpson dovrebbe dirigersi subito senza scorta al deposito vecchi attrezzi sportivi sul retro della scuola [piccola risata malvagia]
Bart: ah! Addio schiappe! [si alza dal banco e va via]

[Bart cammina nel giardino della scuola che sembra un luogo spettrale: ci sono nuvole scure e vento che fa muovere l’ altalena e la ruota]
Voce della ruota: giro giro morto!
[Bart entra nel piccolo deposito, accende la luce e tanti pipistrelli gli volano addosso, uscendo]
Telespalla Bob: ciao Bart! [Bart si gira e Bob ha un’ espressione di aggressione]
Bart: ah, sei tu Bob! Come stai?
Telespalla Bob: niente urla? Neanche un gridolino?
Bart: ehi! Non ho mica paura di te: tutte le volte che ci scontriamo tu finisci in galera! Siamo sei a zero!
Telespalla Bob: ammetto che la statistica sia un tantino unilaterale, ma questa volta non fallirò! [avanza verso Bart ma un rastrello gli sbatte in faccia]
Telespalla Bob: grrr… rastrello! Il mio vecchio arcinemico! [prende il rastrello]
Bart: credevo di essere io il tuo arcinemico!
Telespalla Bob: non esisti solo tu nella mia vita, Bart!
[ora Bart è legato ad una sedia e Bob è davanti a lui]
Bart: cosa hai intenzione di fare?
Telespalla Bob: oh, credimi! Ho un piano! [prende il blocco degli appunti] Vediamo… fare uscire Bart dall’ aula, attirarlo al deposito, legarlo ad una sedia… ah! Eccoci qui! Fare uccidere Krusty da Bart!
Bart: Krusty? è l’ unico uomo che non ucciderei mai!
Telespalla Bob: oh, sì che lo ucciderai! Durante il suo ultimo show! E non ti accorgerai nemmeno che lo stai facendo!
[Bob tira fuori dalla tasca una moneta e la fa osservare a Bart]
Telespalla Bob: guarda la moneta lucente, Bart… così…
[la moneta cade a terra e Bob si inginocchia per cercarla]
Telespalla Bob: oh, dannazione! Dov’ è finita? Mi serve per la lavanderia!
Bart: ehi, stupido!
[Bob si volta]
Bart [ridendo]: ti sei girato!
[Bob ringhia per la rabbia, poi si alza, prende una freccia e la infila nel retro di un bersaglio a cerchi rossi e bianchi]
Telespalla Bob: sì… questo dovrebbe andare!
[Bob fa girare il bersaglio formando una spirale che fa vedere a Bart]
Telespalla Bob: guarda la spirale, Bart! Lasciati ipnotizzare dal suono tarale, roteare… sei in mio potere! [gli occhi di Bart diventano a spirale]
Bart: sono a tuo comando!
Telespalla Bob [posando il bersaglio]: non ho parlato di comando! Sei in mio potere, dillo!
Bart: sono in tuo potere!
Telespalla Bob: eccellente! Anzi forse è meglio comando… no, potere! Potere!

[casa Simpson; Homer e Lisa sono seduti sul divano, Marge arriva con una lettera]
Marge: guarda! Krusty ci ha invitato alla registrazione del suo ultimo show!
[Bart arriva ipnotizzato e si siede sul divano]
Bart: ciao famiglia!
Marge: dove sei stato, giovanotto? è quasi l’ ora della nanna!
Bart: ero… ero… [Bart immagina la testa di Bob che gli parla]
Telespalla Bob: se qualcuno te lo chiede, rispondi che eri dal fioraio!
Bart: ero dal fioraio!
Homer: ah, sì! Beh, anch’ io ero dal fioraio. Si, mi stavo sbronzicchiando un po’ dal fioraio!
[Marge è seccata]

[la scena si sposta all’ esterno del Krusty Burger: Bart è bendato e ha una mazza da baseball: Bob è dietro di lui]
Telespalla Bob: ora, vediamo se aggredirai davvero il tuo eroe!
[Bob toglie la benda a Bart, che corre urlando verso la statua di Krusty di plastica e comincia a colpirla nelle parti basse con la mazza da baseball e comincia a spaccarla; Bob ride malvagiamente]
Telespalla Bob: sì! Sì! Colpi bassi!
[passa di lì Cletus]
Telespalla Bob [rivolto a Cletus]: mi scusi, potrebbe farci una foto?
[Bob da a Cletus la macchina fotografica]
Cletus: sci, né.
[Bob si mette accanto alla statua che Bart sta rompendo]
Telespalla Bob: la messa a fuoco è automatica!
Cletus: schiaccio! [fa la foto]
[Winchester, Eddie e Lou sono dentro il Krusty Burger e mangiano; Eddie nota Bart che distrugge la statua e Bob fuori]
Eddie: commissario, forse le conviene dare un’ occhiata fuori!
[i poliziotti guardano fuori dalla finestra]
Telespalla Bob [incitando Bart]: così! Uccidi Krusty! Proprio come lo ucciderai domani sera! Ahah!
Winchester: mi che bellezza! è magnifico vedere un ragazzino usare una mazza di legno! Oggi giorno è tutto alluminio, plastica e tungsteno!
Lou [con in mano un flipper in miniatura]: commissario! Guardi che cosa ho trovato nel mio Happy Happy Mil!
Winchester: un mini-flipper con cinque palle! Cinque! [prende il mini-flipper]
Lou: oh, me lo deve ridare!
Winchester: un momento, si è acceso lo special!
[Winchester gioca ridendo con il flipper; intanto fuori Bart ha distrutto completamente a legnate la statua e Bob ride malvagiamente]

[Krusty cammina sul palcoscenico di un teatro a ritmo di musica e si rivolge al pubblico]
Krusty: buonasera amici! Benvenuti alla mia ultima tele-pagliacciata!
[Bart è su un palchetto e punta un lanciafiamme contro Krusty]
Krusty: la parola leggenda ha molti significati…
Bart: questo te lo manda Telespalla Bob! [spara col lanciafiamme bruciando Krusty che urla, poi diventa cenere e si sgretola. Arriva Telespalla Bob applaudendo]
Telespalla Bob: magnifico! Magnifico! Buffo fino alla fine. Un momento di silenzio, beh, ora lo show è mio!
[il pubblico applaude]
Telespalla Bob: grazie, grazie…

[Bob dorme nel suo box del deposito: la scena precedente era un suo sogno]
Telespalla Bob [nel sonno]: grazie…
[dell’ acqua gli gocciola sulla fronte e lo sveglia]
Telespalla Bob: oh, era solo un sogno. Ma stasera gusterò il dolce nettare della vendetta! [ride malvagiamente e si sente Raphael bussare alla saracinesca]
Raphael [voce]: disinfestazione!
[del veleno entra nel box]
Telespalla Bob: oh…

[la scena si sposta nel Krustylu Studios: sfilano con giubilo della folla Ron Howard e Gary Coleman, che fa mosse di karate; il giornalista Kent parla con il microfono davanti alla telecamera]
Kent Brockman: Kent Brockman in diretta con l’ ultimo show di Krusty il Clown! [arriva un taxi ed esce Rainier Wolfcastle, con uno smoking strappato] Ed ecco l’ attore disoccupato Rainier Wolfcastle!
Rainer Wolfcastle: qualcuno per favore mi dia un lavoro! Ho abbassato il mio cachet a otto milioni di dollari!
Kent Brockman: ah ah! Sentito Hollywood? Il giovanotto vuole lavorare!
Rainer Wolfcastle: recito nudo, faccio il deficiente! Non costringermi a spaccarti il muso! [va via]
Kent Brockman: ah ah ah, è sempre una delizia!
[un carrello sul quale sono poste tre palme si muove spinto da Bob, che è perfettamente nascosto dietro la palma centrale; arriva fino all’ entrata di servizio ed entra da lì]

[i riflettori illuminano il palco con in sottofondo un rullo di tamburi]
Annunciatore: ed ora, abbandonando le scene per la quinta ed ultima volta, Krusty il Clown!
[il sipario si alza e Krusty esce acclamato dal pubblico]
Krusty: vi ringrazio amici! Ora allacciatevi le cinture di sbellica mento mente… la nostra bertuccia si mostra senza buccia!
[Mr. Teeny con indosso uno smoking e delle mutande d’ oro si toglie il piccolo smoking a ritmo di musica]
Homer [voce]: levati tutto!
[Mr. Teeny lancia lo smoking e Homer lo prende; poi continua a ballare. Bart è seduto proprio sopra una grata dal quale esce la voce di Bob, che si trova sotto di lui]
Telespalla Bob: Baart, Baaart… è ora Bart, è ora di accoppare il clown!
[Bart è immediatamente ipnotizzato]
Bart: è ora di accoppare il clown!
Homer: bah! Va pure!
[Bart si alza e va via; Krusty continua lo spettacolo]
Krusty: e adesso, una chicca! Il mio debutto TV in una cavalcata stima del bicarbonato di sodio: state a guardare! [fa vedere una TV dietro di lui che trasmette un filmato in bianco e nero del 1957 con un giovane Krusty vestito da astronauta e legato a una corda]
Krusty [nel video]: guardatemi! Sono Kraputnik, il satellite russo! [la corda lo strattona facendogli male] Ah! Quel moscio sta eseguendo uno schiaccianoci nei miei pantaloni! [il pubblico si scandalizza e il filmato finisce]
Krusty: a quei tempi non si poteva dire la parola “pantaloni” in TV! Fui estromesso per dieci anni! Finalmente ebbi una seconda chance con Ridi Ridi!
[si vede in TV un altro filmato dove si vedono dei pannelli colorati: uno si apre e si vede la testa di una ragazza]
Ragazza [nel video]: ehi, Krusty! Cosa ottieni quando incroci un pollo con una ciambella? [Krusty bussa forte nel pannello]
Krusty [voce, nel video]: ah! Questi maledetti pannelli si sono incastrati! Tu, non startene impalato lì! Aiutami! [il video finisce]
Krusty: quegli stramaledetti pannelli mi rispedirono indietro di ventidue anni!
[il pubblico esulta]

[intanto sotto il palco Bob mescola in una ciotola dell’ esplosivo al plastico canticchiando e Bart ipnotizzato ha una bomba addosso; Bob assaggia l’ esplosivo]
Telespalla Bob: mmm… questo esplosivo al plastico è ottimo! Ah ah, ah ah… [versa l’ esplosivo in una provetta della bomba che ha Bart addosso]
Telespalla Bob: ora, mio caro ipno-assassino, il tuo segnale di attacco sarà quando Krusty dirà “non ho mai avuto un pubblico così formidabile!”
[Bart annuisce e Bob fa vedere gli interruttori per azionare la bomba nelle mani di Bart]
Telespalla Bob: e salterete in aria entrembi!
Bart: come tu ordini!

[Krusty è sul palco]
Krusty: ora vi mostreremo delle clip da… [arrivano il dr. Hibbert e un bambino con una stampella; Krusty ride disinvolto] oh no! Oh! Questa volevo tenerla segreta!
Dr. Hibbert [dopo aver riso]: posso mettere in imbarazzo questo signore per un momento? Tre anni fa Krusty promise un milione di dollari per fondare il “centro cure Krusty”!
[il pubblico applaude]
Krusty: la prego… la smetta!
Dr. Hibbert: fino ad oggi Krusty non c’ ha dato manco un soldo, vero Francis?
Francis con la stampella: ho sempre tanto freddo!
Krusty: oh… senta: i libri contabili erano un completo disastro!
Dr. Hibbert: posso averlo adesso l’ assegno?
Krusty: adesso? Ehm… certo! [tira fuori scocciato il blocco degli assegni e ne firma uno]
Francis con la stampella: Dio ti benedica, Krusty!
[il pubblico è contento e soddisfatto]
Krusty: e se la mia banca ci sta guardando non [urlando] BLOCCATE il… [urlando] PAGAMENTO di quest’ assegno!
[in alto, sulla passerella Bob cammina]
Telespalla Bob: ah! La passerella, il punto perfetto… per la vendetta!
[si siede sogghignando sulla passerella e tira fuori un pacchetto di patatine]
Telespalla Bob: ah! Le patatine, il contorno perfetto… per la vendetta! [mangia una patatina]
Krusty: che serata speciale! E sapete una cosa? Non ho mai avuto un pubblico così formidabile!
[Bart è ipnotizzato, scende dalla sedia e si dirige verso Krusty, che continua a parlare con il pubblico]
Telespalla Bob: beh, Krusty, questa è la tua Waterloo. Quanto prima sarai Napoleone Boom-a-parte!
[l’ uomo che regola il riflettore sente Bob]
Leo: uh, è tremule!
Telespalla Bob: oh, silenzio, Leo!
Krusty: desidero ringraziare Iddio per tutti i miei successi, anche se non l’ ho mai adorato o creduto in lui in alcun modo! Ma prima di uscire dalla ribalta c’ è una cosa che debbo dire…
[Bart sotto ipnosi continua ad avanzare verso Krusty]
Krusty: ehm, ecco… nell’ arco degli anni ho avuto [fa il gesto di aspirare] un sacco di WOW! Ed ho [fa il gesto di andare al galoppo] hap hap hap! Cavalcato una bella schiera di puledre [mima il contorno del corpo femminile]. Ma c’ è una sola cosa di cui mi vergogno!
Telespalla Bob [stupito]: vergogno?
Krusty: c’ è un uomo che un tempo lavorava con me, un uomo garbato e spiritoso, ma io l’ ho bistrattato e l’ ho spronato verso una vita delittuosa, perciò ovunque tu sia voglio solo dirti, Telespalla Bob, perdonami…
[il sipario si alza e fa vedere una grande fotografia di Krusty con Bob che gli mette una mano sulla spalla]
Krusty [cantando]: oh Bob! Hai pagato il mio abuso con l’ odio! Però adesso mi manchi, oh Bob… mi hai mandato persino in galera! Però ti ho perdonato…
Telespalla Bob [commosso]: oh, quel dolce uomo spassoso! [gli scende una lacrima da un occhio]
[Bart è ormai sul palco e sta andando da Krusty per farlo esplodere]
Telespalla Bob: oh no! Il mio ragazzo bomba! [si alza e corre verso il palco]
Krusty: beh, buona notte e [nota Bart] oh, guardate! Un piccolo fan dalla testa spinosa! Che ne dite amici, lo abbraccio?
Pubblico [esultando]: sì!
[Bart sta per abbracciare Krusty con gli interruttori; Bob arriva sul palco ma è ostacolato da un gruppo di persone che sta lì ad applaudire]
Telespalla Bob: nooooooo!
[Mr. Teeny nota Bob e fa più attenzione a Bart; nota la bomba, si aggrappa a una corda e strappa la bomba a Bart appena in tempo; poi apre la porta dei Funzionari del Network per sbarazzarsi della bomba: all’ interno ci sono Lindsey Naegle e il funzionario, più altri funzionari]
Lindsey Naegle: oddio! Una bomba!
Funzionario: stavo pensando la stessa cosa!
[Mr. Teeny fa un’ aria da menefreghista, getta la bomba dentro e chiude la porta; la bomba esplode facendo risvegliare Bart dall’ ipnosi]
Krusty: cos’ è successo? Ci sono feriti?
Telespalla Mel [arrivando]: soltanto qualche diligente!
[nella stanza i pezzi dei funzionari si fondono insieme in una poltiglia argentea dal quale escono Lindsey Naegle e il funzionario legati insieme, sempre fatti di poltiglia argentea e parlando come robot]
Lindsey Naegle e funzionario: abbiamo dei suggerimenti! Avete mai pensato a un clown donna? Distruggere!

[la scena si sposta al ristorante Pimento Grove: Bart, Telespalla Mel, Krusty, Telespalla Bob, Lisa e Homer sono seduti a un tavolo e Marge ha una macchina fotografica ed è in piedi]
Marge: ok, gente! Dite “buffo”!
Bart, Telespalla Mel, Krusty, Telespalla Bob, Lisa e Homer: buffo!
[nella foto vengono tutti con le smorfie]
Marge: perfetto!
[tutti vanno via dal tavolo lasciando soli Bob e Krusty]
Telespalla Bob: Krusty… mi scuso per il tentato omicidio!
Krusty [scuotendo i capelli di Bob]: oh! Vuoi smetterla con le scuse? Ogni volta che tenti di ammazzarmi, beh, il mio indice d’ ascolto va alle stelle, pazzerello!
Telespalla Bob: siamo una bella coppia, Krusty!
Krusty: mi rattrista sapere che sei condannato alla pena di morte!
Telespalla Bob: oh… non me lo ricordare!
[arrivano Winchester, Eddie e Lou con una piccola ghigliottina]
Winchester: ah… allora, l’ esecuzione dove la facciamo?
Telespalla Bob: non si usa fare un processo prima?
Winchester [impugnando il manganello]: ah! Un sapientone, eh?



[un caloroso ringraziamento a Vecchiogil]