Ricerca:
                                                                                                                                                                                                  In questo periodo I Simpson non sono trasmessi su nessun canale televisivo Italiano, visita sempre l'Hoemrata e iscriviti alla NewsLetter per restare sempre aggiornato.                                                                                                                                                                                                   
il cartone il film il cartoneil cartoneextras

HOMEPAGE > IL CARTONE > EPISODI CAPSULA

Capsula

Due macchine in ogni garage, tre occhi in ogni pesce [7F01]

Capsula dell'episodio

fiogf49gjkf0d
[Bart e Lisa stanno pescando in riva ad un lago quando arriva un signore in macchina]
Dave Shutton: allora ragazzi, preso niente?
Lisa: non ancora signore.
Dave Shutton: posso sapere cosa usate come esca?
Lisa: mio fratello usa i vermi, ma io che ritengo che la tranquillità superi di gran lunga il valore della pesca vera e propria, non uso niente.
Dave Shutton: ah capisco! Come ti chiami figliolo?
Bart: io sono Bart Simpson e tu chi cacchio sei?
Dave Shutton: io sono Dave Shatton, sono un reporter investigativo, che sta sempre in giro e devo confessare che ai miei tempi era diverso, non parlavamo così alle persone più anziane!
Bart: beh questi sono i miei tempi e noi parliamo così! [un pesce abbocca all’amo di Bart]Ah, evviva questa sera si mangia!
Dave Shutton [contando gli occhi del pesce]: ehi aspetta un momento!1,2 e 3! [allunga lo sguardo e vede vicino al lago la centrale nucleare]

[giornale roteante con un prima pagina una foto di Bart che tiene il pesce a tre occhi e dal titolo: “presa mutazione nel vecchio laghetto di pesca. La centrale nucleare è responsabile”]
[Bart attacca l’articolo su un quaderno dove raccoglie tutti gli eventi con lui protagonista; di fianco c’è l’articolo su quando Bart ha tagliato la testa della statua di Jebediah Springfield]
[altri articoli: “Laghetto di pesca o di fissione?', 'Conta gli occhi Signor Burns!', 'Governatrice apre le indagini sulla centrale!”]

[In cucina]
Marge [leggendo il giornale]: caspiterina, solo Mary Bailey poteva farsi avanti per occuparsi di quella ripugnante mutazione genetica!
Homer: Mary Bailey, se ero stato io governatore troverei cose più importanti da fare con il mio tempo!
Marge: per esempio?
Homer: per esempio ripristinare il compleanno di Washington e il compleanno di Lyncoln, come due distinte festività pagate, la festa dei presidenti che fregatura, mi faccio un culo quanto una capanna un giorno si e l’altro pure, cacchio!
Marge: sei in ritardo per il lavoro!
Homer: allora qualcuno timbrerà per me!
Lisa: cerca di non rovesciare niente papi!
Bart: continua a sfornare mutanti pà!
Homer: ti muto io!

[Centrale nucleare. Homer va nella sala caffè a prendere una ciambella]
Homer: oh cavolo, ciambelle semplici!Grazie per esservi prese tutte quelle strafiche ragazzi, perché non riesco mai ad arrivar in tempo!
Mr. Burns [dall’altoparlante]: stappatevi le orecchie anonimi impiegati, fra qualche minuto una squadra di ispezione governativa farà un tour nella nostra centrale, perciò cercate di sembrare occupati e tenete chiuso il becco. Passo e chiudo.

[Burns e Smithers sono all’interno del gabbiottino della sorveglianza all’ingresso della centrale]
Smithers: molto stimolante signore! Oh,oh! [guardando da un binocolo] Eccoli che arrivano!
Mr. Burns: sorreggimi Smithers!
Ispettore: va bene, ragazzi, azionare i contatori geiger [i contatori impazziscono]
Mr.Burns: immagino che si tratti della normale radiazione dell’ambiente, il tipo che si trova in ogni centrale nucleare ben tenuta o anche in qualsiasi parco giochi o ospedale!
Ispettore: spiacente! [fa un segno sulla sua cartella] chewingum usato per sigillare un incrinatura in un serbatoio di raffreddamento. [un altro ispettore fa un segno sulla scheda]
Mr. Burns [fingendo stupore]: sono scioccato quanto voi!

[All’interno della centrale nucleare]
Ispettore: una barra di plutonio usata come ferma carte!
Mr. Burns [fingendo disappunto]: questo non dovrebbe accadere!

[In un corridoio]
Mr.Burns [osservando una goccia di liquido radioattivo cadere da un tubo in alto e andando a bucare la cartella degli ispettori]: beh quello è sempre stato così!

[Ufficio di Homer. Viene svegliato di soprassalto dall’ingresso della squadra di ispezione]
Homer [urlando spaventato]: Mi stavo solo riposando gli occhi!
Mr.Burns [fingendo soddisfazione]: ben fatto, ben fatto, un dipendente riposato è un dipendente….
Ispettore [interrompendo il sig. Burns]: stazione di monitoraggio privo di personale.

[Gli ispettori, Burns e Smithers sono in un corridoio con il liquido radioattivo fino alle ginocchia]
Mr.Burns: senta un po’ ispettore… potrei parlarle in privato nel mio ufficio?

[Smithers fa strada dentro all’ufficio a Burns e all’ispettore]
Ispettore: Signor Burns, in vent’anni non ho mai visto una centrale così scadente, così deplorevole, così….
Mr.Burns [interrompendolo]: ah guardi, qualche persona sconsiderata ha lasciato migliaia e migliaia di dollari buttati lì sul mio tavolinetto! Eh, Smithers, perché non lasciamo la stanza così quando torneremo il mucchio di soldi non ci sarà più! [chiude la porta, per poi riaprirla poco dopo] Guarda! Il denaro e un uomo molto stupido sono ancora qui!
Ispettore: Burns, se non avessi tanto criterio, penserei che lei stia cercando di corrompermi!
Mr. Burns: ci sono per caso dei dubbio a riguardo! [buttando i soldi nella tasca dell’ispettore] Li prenda, li prenda , li prenda povero minchione!
Ispettore : Signor Burns, sorvolerò su questo orrendo crimine! Tuttavia non sorvolerò affatto sulle 342 violazioni che ho osservato oggi nella sua centrale! O lei mette questa centrale in piena regola oppure l’avverto che la faremo chiudere! Buona giornata! [se ne va sbattendo la porta]
Mr.Burns [affaticato]: bene, una pennellata di vernice qui, qualche schizzetto lì, quanto mai potrebbe costare rimettere in ordine questo posto!
Smithers: circa 56 milioni di dollari, signore.
Mr.Burns [gridando]: 56 milioni?!?
Smithers: non mi picchi signore!
Mr.Burns [sospirando]: magari avessi la forza di prendermela con te Smithers! Ora vai via per favore, voglio restare solo! [dopo aver bevuto per quattro ore, canticchiando] Ho costruito una ferrovia, l’ho fatta funzionare, sembrava un vero incantesimo, prepara il tuo bagaglio, preparati a partire, prestatemi un centesimo.

[Burns sta camminando un corridoio della centrale nucleare]
Mr.Burns: mezzo milione di stivali arrancavano all’inferno, ero io il ragazzo con il tamburo [buttando via la bottiglia bottiglia] vuota!

[Homer sta dormendo alla sua postazione e viene svegliato dalla bottiglia rotta di Burns]
Homer [urlando spaventato]: mi stavo solo riposando gli occhi! [accorgendosi che non c’è più nessuno] porca sottana le nove e mezza! [telefona a Marge]Pronto, Marge, scusami per non avere telefonato ma è stato un gran manicomio oggi qui, si queste giornate di 12 ore lavorative mi stanno uccidendo!

[Homer sta camminando in un corridoio della centrale nucleare]
Homer [per provare l’eco dell’edificio vuoto]: eco! Deh hi hi ho ho hu! [dietro di lui passa un topo fluorescente]

[Hel parcheggio della centrale nucleare]
Mr.Burns [all’interno della sua macchina]: ehi non ti ricordi, mi chiamavan boss, ero il boss, il boss!
Homer: Signor Burns!
Mr.Burns [canticchiando]: ehi non ti ricordi! Sono l’amico! Il fratello! Un centesimo per me! [scoppia a piangere]
Homer [avvicinandosi alla macchina]: ma che diavolo… [bussando al finestrino] Signor Burns!
[Mr.Burns si impaurisce indietreggiando, così come Homer]
Homer: mi scusi signore sono solo io, Homer Simpson! Va tutto bene?
Mr.Burns: hai lavorato fino a tardi Simpson?
Homer: eh, si signore!
Mr.Burns: io e te siamo una razza in estinzione, Simpson, voglio dividere una cosa con te, salta dentro!
Homer [una volta sedutosi in auto]: uh! Tranquillante!
Mr.Burns: Homer, stanno tentando di farci chiudere, dicono che stiamo contaminando il pianeta!
Homer: nessuno è perfetto a questo mondo!
Mr.Burns: perché il governo non la smette di starci addosso!
Homer: sa proprio oggi ho detto a mia moglie che se ero io governatore farei le cose diversamente!
Mr.Burns: ah, scendi dal tuo podio, ti rendi conto quanto costa presentarsi candidato? più di quanto un uomo onesto possa permettersi!
Homer: ma scommetto che lei potrebbe permetterselo,[Homer parla velocemente perché lo sguardo del Signor Burns, arrabbiato, gli mette ansia] non mi fraintenda, insomma, lei è un uomo onesto, intendevo solo dire che lei potrebbe permettersi di presentarsi se ne avesse voglia, naturalmente sto vaneggiando! Perché lei continua a fissarmi a quel modo, ma è vero, insomma, se lei era governatore, lei potrebbe decidere cosa è sicuro e cosa no! Non è vero Signor Burns? [il Signor Burns accende la macchiana] Dove stiamo andando?
Mr.Burns: a creare un mondo nuovo e migliore!
Homer: beh, se è di strada potrebbe darmi uno strappo fino a casa?

[Casa Simpson. Homer sta leggendo il giornale in cucina]
Homer: beh, Monty ha il mio voto
Marge: Homer, noi siamo una famiglia Mary Bailey!
Homer: Mary Bailey non mi licenzierà se non voto per lei, non mi preoccupo, io tifo per Monty Burns!
Lisa: una discussione sulla politica al nostro tavolo, mi sento come una Kennedy!
Marge: non vedo come uno degli uomini più spregevoli mai vissuti, possa avere una sola probabilità contro Mary Bailey, il governatore più amato che il nostro stato abbia mai conosciuto!

[In un ufficio cupo è riunito lo staff elettorale di Burns]
Coordinatore: ora, ecco il problema come lo vedo io: mentre la governatrice Bailey è amata da tutti, il 98% degli elettori la considera spregevole o peggio, perciò abbiamo messo insieme la migliore squadra da campagna elettorale che il denaro possa comprare: il suo compilatore di discorsi, il suo umorista, il suo maestro cerimoniere, il suo truccatore e il suo allenatore personale!
[Burns apprezza con stupore]
Coordinatore [mostrando delle foto]: il loro compito è di trasformare questo Signor Burns, in questo!
Mr.Burns: perché mostro i denti in quel modo?
Coordinatore: perché sta sorridendo!
Mr.Burns: ahah, eccellente, si. Questo è esattamente il genere di astuzia per cui vi pago! Ma come facciamo a rivoltare l’uomo medio, il signor Rossi, contro Mary Bailey?
Coordinatore: con questa squadra di investigatori: il suo scandalista, il suo accusagente, il suo insabbiatore, il suo immondiziologo! [mostra delle foto] Il loro compito è di trasformare Mary Bailey da questo, in questo!
Mr.Burns [soddisfatto]: i sussidi visivi aiutano tantissimo! Grazie!
Coordinatore: ma prima di tutto c’è un argomento scottante che dobbiamo affrontare e neutralizzare immediatamente!
Mr.Burns [mentre l’assistente mostra la foto del pesce triocchiuto] ah! Odio quel pesce!

[Al castello di riposo di Springfield gli anziani stanno guardando la TV]
Cronista della tv: grazie per aver guardato “film per un tetro pomeriggio”, vi pregiamo di rimanere sintonizzati per un annuncio politico pagato, offertovi dagli amici di Montgomery Burns.
Abe Simpson: o no cambia canale!
Jasper: cambialo tu!
Abe Simpson: no cambialo tu!
Vecchietto: l’ho cambiato la settimana scorsa!
Abe Simpson: bene fai il cretino, resteremo seduti qui e ce lo guarderemo!

[Nel bar Boe]
Burney: oh no! un elezione, è una di quelle operazioni dove chiudono i bar, non è così?
Boe: mi dispiace, Barney!

[Casa Simpson. La famiglia è sul divano e sta guardando la TV]
Marge [guardando la tv]: chi sa dirà qualcosa a riguarda quell’orribile pesce triocchiuto!
Homer: ah, Marge, perché farla così lunga, scommetto che prima che i giornali gonfiassero questa storia fino all’inverosimile, neanche sapevi quanti occhi avesse un pesce!
[Marge mugugna contrariata]

[Su un set televisivo]
Smithers: 30 secondi alla messa in onda signore!
Coordinatore: ora si ricordi, sorrida!
Mr.Burns: sto sorridendo!
Coordinatore: si sforzi deve cercare di fare meglio!
Mr.Burns [si sforza di sorridere]: eh,eh, va bene così?
Coordinatore: adesso ci siamo!
Mr.Burns: domani sarò tutto indolenzito!
Coordinatore: beh, abbiamo fatto tutto il possibile Signor Burns, ora tocca a lei.
Mr.Burns [il Signor Burns non si accorge di essere già in onda sul canale televisivo] : non preoccupatevi non appena avrò finito con questo annuncio pubblicitario pagato, ogni Jonny pizza e supplì in questo stupido stato penderà dalle mie labbra. [sorridendo alla telecamera] Salve amici sono Montgomery Burns, il vostro prossimo governatore e sono qui per parlarvi del mio piccolo amico, 'Occhioni', molti di voi lo considerano una mutazione genetica ripugnante, oh, nulla di più lontano dalla verità. Ma non dovete credere alla mia parola, chiediamo a un attore che interpreta Charles Darwin cosa ne pensa!
Attore: salve Signor Burns!
Mr.Burns: salve Charles, sia bravo, spieghi ai nostri telespettatori la sua teoria sulla selezione naturale!
Attore: con piacere Signor Burns! Vedete di tanto in tanto madre natura muta i suoi animali, dando loro denti più grandi, artigli più affilati, zampe più lunghe o in questo caso il terzo occhio. Se queste variazioni risultano una miglioria, i nuovi animali prosperano si moltiplicano e si diffondono sulla faccia della terra!
Mr.Burns: allora sta dicendo che questo pesce potrebbe avere un vantaggio sugli altri pesci, potrebbe in effetti essere una specie di super pesce!
Attore: a me non dispiacerebbe avere il terzo occhio e a lei?
Mr.Burns [ridendo]: no. Vedete amici, se i nostri contestatori e opportunisti antinucleare, dovessero imbattersi in un elefante, che sgambetta nelle acque nei pressi della nostra centrale nucleare, probabilmente darebbero la colpa del suo ridicolo naso all'uomo nero nucleare, in verità questo pesce è un miracolo della natura con un magico gusto! [massaggiandosi la pancia in segno di apprezzamento] Perciò riassumendo dite tutto ciò che volete si di me, io posso tollerare le fiondate e le frecciate, ma... smettetela di calunniare il povero e indifeso 'Occhioni', buona notte, e che Dio vi benedica!

[Da Boe]
Barney [dopo una musichetta]: accidenti un super pesce!
Boe: vorrei tanto che il governo lo lasciasse in pace!

[Al castello di riposo]
Abe Simpson: certo, è proprio quello che ci vuole per questo paese, sangue giovane!

[la scena si sposta a casa Simpson]
Homer: spero che io e Burns possiamo contare sul tuo appoggio, tesero!
Marge: Homer, io sono una Baeilysta! [mettendosi la spilla]
Homer: a si? Beh io sono un Burnsista, va bene?[si mette la spilla, pungendosi]

[Nell'ufficcio del Signor Burns]
Coordinatore: congratulazioni Signor Burns, gli ultimi sondaggi dimostrano che lei è salito di 6 punti!
Mr.Burns: portandomi ad un totale di....
Coordinatore: 6, ma siamo sulla buona strada!

[Ad un comizio di Mary Bailey]
Mary Bailey: il mio degno oppositore sembra pensare che gli elettori di questo stato siano dei fessi minchioni, io preferisco fare affidamento sulla loro intelligenza e sul loro buon giudizio!

[Ad un comizio del Signor Burns]
Mr.Burns [gridando al microfono] : io dico che le tasse sono troppo alte!
[la folla lo acclama]
[Marge sta distribuendo volantini pro – Bailey davanti al Jet Market]

[Burns si fa immortalare mentre con un martello pneumatico rompe un marciapiede]

[Giornale rotolante: 'Burns al 7% degli ultimi sondaggi']
[Burns è dentro un carro armato]
[Giornale rotolante: 'La popolarità di Burns prende peso']
[Burns è a una festa dove colpisce una pignatta con il bastone e viene scaraventato a terra dal ritorno di questa]

[Nel cortile dei Simpson da un lato Marge attacca cartelli pro – Bailey, Homer pro – Burns]

[Al quartier generale di Burns]
Mr.Burns: allora avete trovato delle lordure su Mary Bailey?
L'immondiziologo: abbiamo rovistato tra la spazzatura!
L'insabbiatore: parlato con la domestica!
L'immondiziologo. la sola cosa negatica che abbiamo trovato fin ora viene da un tizio, che è uscito con lei quando aveva 16 anni!
Mr.Burns: ah e allora?
Lo scandalista: hanno pomiciato!
Mr.Burns: non basta ci vuole di più!

[Ad un comizio del Signor Burns]
Mr.Burns: manderemo un messaggio a quei burocrati, che hanno la pretesa di governare nello stato capitale!

[Casa Simpson. Homer e Bart guardano la TV]
Bart: il tuo capo è già governatore?
Homer: non ancora, figliuolo, non ancora!

[Giornale rotolante: 'Burns annienta Bailey negli ultimi sondaggi']

[Ufficio del Signor Burns più buio del solito]
Coordinatore: ora gli elettori la vedono come un uomo imperiale e divino!
Mr.Burns: eccellente!
Coordinatore: ma c'è un lato negativo in questo, gli ultimi sondaggi indicano che lei corre il rischio di perdere contatto con l'uomo comune!
Mr.Burns: beh, che Dio ci scampi liberi.
Coordinatore: per questo vogliamo che la sera prima delle elezioni lei vado a cena a casa di uno dei suoi dipendenti!
Mr.Burns [guardando le telecamere piazzate negli uffici dei dipendenti]: ah capisco dove volete arrivare! Ogni Joe polpetta e Sally vestaglietta in questo stato dimenticato da Dio mi vedranno pappare con Eddy timbracartellino chiappa contro chiappa, sarà una giornata campale per i massmedia!
Coordinatore: il solo problema è: riusciremo a trovare qualcuno abbastanza comune?
[L’attenzione si sposta nell’ufficio di Homer, il quale sta mangiando una ciambella, si gratta il sedere e rutta]
[Burns è schifato, poi osserva il suo assistente che approva con la testa Homer]
Mr.Burns: beh io... sapevo che ci sarebbero stati dei sacrifici!

[alla telecamera Homer continua a grattarsi e a ruttare]

[Casa Simpson. In cucina: Primo piano sulla bocca di Homer che sta mangiando un toast]
Homer [mangiando]: oh, ottimo toast Marge! Oh, approposito, la sera prima delle elezioni il Signor Burns verrà a cena da noi..
Marge: osa!
Homer: ci saranno reporter, troupe televisive, ma non devi preparare per loro
Bart: che ficata la tele in casa!
Marge [arrabbiata]: assolutamente no!
Homer: oh andiamo Marge ma che dici.
Marge: oh no, quella sera io sarò a raccogliere voti per la Bailey!
Homer: d’oh! Ragazzi, per favore lasciate la stanza non dovete assistere a questo!
Bart: oh oh!
Homer [parlando velocemente e istericamente, implorando Marge]: ti prego, ti prego, ti prego, ti prego, ti prego, ti prego, ti prego, ti prego!
[Marge mugugna]

[Casa Simpson]
Coordinatore: speriamo che uno dei bambini tiri fuori una domanda sulle prossime elezioni! [Si china verso Lisa e gli da un biglietto] Bambina pensi di poter imparare questa a memoria per domani sera a cena?
Lisa [leggendo il biglietto]: Signor Burns, la sua campagna sembra aver preso lo slancio di un treno merci in fuga, perché lei è così popolare?
Coordinatore: si, molto bene!
Lisa: se devo domandargli qualcosa posso chiederle di placare le mie paure sul fatto che sta contaminando il pianeta in modo da renderlo un giorno inabitabile?
Coordinatore: no, no, cara. La domanda scritta andrà benissimo!
Marge: bhé credo che la domanda non scritta sia più valida!
Homer: Marge! Non si preoccupi, mia figlia è molto intelligente sono certo che riuscirà a memorizzare la sua domanda entro domani sera a cena.
Coordinatore: e infine il Signor Burns desidera che vi dimostriate molto affettuosi con lui, ma dobbiamo ricordarvi che lui odia essere toccato!

[Homer e Marge sono in camera da letto. Homer cerca di avvicinarsi a Marge che si allontana mugugnando, fino a cadere da letto]
Homer: Marge, torna a letto per favore!
Marge: no… sto benissimo qui dove sono!
Homer: cosa c'è, voglio solo accucciolarmi!
Marge [arrabbiata]: beh a me non va di accucciolarmi!
Homer: e questo che cosa centra?
Marge: non mi va di accucciolarmi con chi non mi permette di esprimermi!
Homer: ma a te è permesso esprimerti: nell'amorevole cura per la casa, nei piatti che prepari per esempio!
Marge [mugugnando]: d’accordo Homer! Ci sto! Come vuoi tu! Benissimo! Ottimo! Così sarà! E’ così che mi esprimerò! Proprio così! Buona notte!
Homer: eh?

[Vigilia delle elezioni. Casa Simpson]
Truccatore: allora che ne pensa?
Homer [guardandosi allo specchio rovolgendosi a se stesso]: ehi, ciao belloccio, come stai?
Coordinatore: ehi, levagli quella roba dalla faccia, siamo qui per cenare con un uomo comune non con Tyron Power!
[Il truccatore si offende]
Accusagente: sono arrivati gli ultimi sondaggi, pari spaccato: 50 a 50!
Coordinatore: questa messa in scena sdolcinata segnerà il nostro successo!
Bart [guardando alla finestra, si accorge dell'arrivo del Signor Burns]: sfrizzioli è arrivato!

[Burns è davanti alla porta d'ingresso di casa Simpson. Il cortile è piendo di giornalisti intenti a scattare foto]
Mr.Burns [parlando dolcemente]: salve Homer. Marge, sei travolgente! Guardate ho portato tagliatelle crepapelle!
[il Piccolo Aiutante di Babbo Natale salta addosso al Signor Burns che cade a terra]
Homer [accorrendo in soccorso a Burns]: brutto cagnaccio, bru... brutto cagnaccio d'un vicino! Ecco, lasci che l'aiuti Signor Burns. Ecco, con calma faccia attenzione!
Mr.Burns [ridendo]: io amo i cani, anche i bambini, [Anche Palla di neve salta addosso al Signor Burns che finisce di nuovo a terra]
Homer: d’oh!
Mr.Burns: micio, micio, micio, micio, micio!
Homer: eh, va tutto bene , Signor Burns?
Mr.Burns [sorridendo]: ma certo, un po’ di baruffa con gli animali domestici fa bene all'appetito!

[Sala da pranzo di casa Simpson]
Coordinatore [avvinandosi all'orecchio del Signor Burns]: sono arrivati gli ultimi sondaggi, il modo da statista con cui ha affrontato l'incidente con gli animali l’ha portata in vantaggio, lei è in testa 51 a 49, congratulazioni, governatore!
Mr.Burns [sotto voce, a denti stretti]: eccellente.
Homer: Bart, vuoi dire tu la preghiera di ringraziamento?
Bert: Signore Iddio, abbiamo pagato noi per tutta questa roba, perciò grazie di niente!
[tutti rimangono a bocca aperta]
Mr.Burns [sorridendo]: soltanto un bambino innocente potrebbe cavarsela con certe bestemmie, Dio vi benedica tutti, amen!
Coordinatore [parlando tra se e se]: gli girano, gli girano!
Homer [mangiando mentre parla]: ehm, sa Signor Burns, io e la mia famiglia, eh, pensiamo che le tasse siano troppo alte, qual'è la sua posizione su questo argomento così altamente controverso?
Mr.Burns: non avrei mai pensato che questa cena alla buona si sarebbe trasformata in un infuocato dibattito politico!
Homer: ma stavo leggendo solo il bigliettino che....
Mr.Burns [interrompendolo]: Homer, sono d’accordo con te e se io verrò eletto governatore, abbasserò le tasse, piaccia o no a quei burocrati dello stato capitale! Lisa, c'è una domanda che tu vorresti fare allo zio Montgomery?
Lisa [a disagio]: si signore, una molto precisa: [con tono piatto] Signor Burns, la sua campagna sembra aver preso lo slancio di un treno merci in fuga, perché lei è così popolare?
Mr.Burns: una domanda difficile ma giusta, Lisa, non esiste una sola risposta, alcuni elettori rispondono alla mia integrità, altri sono più colpiti dalla mia incorruttibilità, altri ancora dalla mia determinazione ad abbassare le tasse e i burocrati dello stato capitale dovranno prenderselo in saccoccia! [scaldandosi sempre di più]

[In cucina]
Lisa [parlando in modo sconsolato]: oh, mamma, è stato terribile!
Marge: mi dispiace, cara, presto sarà tutto finito!
Lisa: mamy, siamo diventati gli strumenti del male!
Marge: Lisa, questa sera hai imparato molte lezioni e una di queste è dare sempre a tua madre il beneficio del dubbio!

[In sala da pranzo Burns sta continuando il suo spot elettorale]
Mr.Burns: meno avarizia, più giustizia e un pizzico di furbizia! [Marge porta un vassoio in tavola] Mmhh, che profumino… [Marge scoperchia il vassoio e dentro c’è il pesce triocchiuto]
[Burns urla spaventato e mille mormorii si alzano in tutta la stanza]
Bart: che sballo, il pesce triocchiuto!
Marge: posso avere il suo piatto, Signor Burns?
[Burns imbarazzato e contrariato allunga il piatto a Marge, la quale mette un pezzo del pesce nel piatto. Tutti attendono in silenzio una mossa di Burns e il suo assistente lo invita a mangiare. Burns porta un pezzo alla bocca con riluttanza per poi sputarlo schifato. La traiettoria del boccone viene seguita dalle telecamere e dai fotografi]
Gioranlista A: é spacciato!
Giornalista B: non posso crederci!
Giornalista C: è il colpo di grazia!
Giornalista D: a me il telefono!
Coordinatore: rovinato ancor prima che toccasse terra!
Dave Shutton: passami la redazione!
Giornalista E: ecco il titolo in prima pagina, Feel: 'Burns non ingoia la propria storia'!
Giornalista di un TG [alla TV]: gli ultimi sonadaggi indicano che la popolarità di Burns è precipitata al suolo come un certo pesce mezzo masticato.
Mr.Burns [riferito agli aiutanti]: dovete ancora avere qualche asso nascosto nella manica, Smithers, prepara del caffé, non siamo ancora fregati!
Coordinatore: si che lo siamo! Coraggio ragazzi il vecchio è finito!
Mr.Burns [gridando]: aspettate, tornate qui, non potete farmi questo, io sono Charles Montgomery Burns! [sbattendo infuriato vari oggetti di casa Simpson in terra. Non riuscendo a rovesciare un tavolino, rivolto a Smithers] Smithers, rovescia questo tavolino per me!
Smithers: si signore!
Marge [intanto volano delle cose]: Homer, Homer! Fagli smettere!
Homer: ehm, eh, Signor Burns, ehm eh, Signor Burns!
Mr.Burns [gridando]: chiudi il becco, sfascia qualcosa!
[Homer impaurito butta un vaso a terra]
Lisa: Signor Burns, non riesco proprio a vedere che cosa otterrà distruggendo i nostri miseri averi!
Mr.Burns: ha ragione, portami a casa, Smithers, distruggeremo qualcosa di raffinato. Ironico non è vero, Smithers, questo clan anonimo di trogloditi mascelloni mi è costato le elezioni. Tuttavia se io li facessi ammazzare sarei io ad andare in galera. E questa sarebbe democrazia?
Smithers: nobile e poetico nella sconfitta signore!
Mr.Burns: Simpson, sarà lo scopo del resto dei miei giorni fare in modo che i tuoi sogni non si avverino mai!
Bart: oh oh, sei fottuto pà!
Homer [sconsolato]: uh.

[Homer e Marge sono in camera da letto]
Homer: i miei sogni non si avvereranno mai, oh no! Questa musica mi suona proprio male, significa che non ho niente da sperare! [avvicinandosi a Marge] Addolciscimi la pillola, per favore, ci riesci ad daddolcirla?
Marge: Homer, quando i sogni più grandi di un uomo comprendono una seconda porzione di dessert, accucciolarsi di tanto in tanto e dormire fino a mezzogiorno nel weekend, non c'è uomo che possa distruggerli!
Homer: ehy! Ci sei riuscita! [Bacia Marge] Margiona mia!


[un caloroso ringraziamento a Pastot]