Ricerca:
                                                                                                                                                                                                  In questo periodo I Simpson non sono trasmessi su nessun canale televisivo Italiano, visita sempre l'Hoemrata e iscriviti alla NewsLetter per restare sempre aggiornato.                                                                                                                                                                                                   
il cartone il film il cartoneil cartoneextras

HOMEPAGE > IL CARTONE > EPISODI CAPSULA

Capsula

Telespalla Bob Roberts [2F02]

Capsula dell'episodio

fiogf49gjkf0d
[L’ episodio comincia con l’ edificio della radio KBBL; si sente la musica della radio e Homer è nel suo settore della centrale nucleare con vicino la radio e mangia ciambelle]
Voce alla radio: KBBL, radio servant. Ed ora il conservatore preferito di Springfield e autore dello stravenduto libro “Solo i tacchini hanno un ala sinistra”: signore e signori, Birch Barlow!
[si sente la musica alla radio; Homer si succhia le dita dopo aver mangiato alcune ciambelle ed entrano Lenny e Carl]
Carl: ah! Barlow è un pazzoide dell’ ala destra! Ha detto che Ted Kennedy mancava di integrità! Se mai possibile ciò?
Lenny: già, cambia stazione! Io mi considero politicamente corretto. Le sue vedute mi mettono a [tremando] disagio!
Homer: no no no no no, ragazzi! Io non ci faccio tanto con la politica, anzi secondo me la gente che vota è un po’ svitata, ma non so perché, questo Birch Barlow mi dice qualcosa…
[Lenny e Carl vanno via e Homer mangia una ciambella]


[la scena cambia e si vede Birch Barlow alla radio, anche lui intento a mangiare una ciambella; posa la scatola delle ciambelle e parla al microfono]
Birch Barlow: buongiorno amici piaciucchiatori della libertà! Birch Barlow, il quarto ramo del governo! Il cinquantunesimo stato! Allora, ci sono tre cose di cui non ci sbarazzeremo mai a Springfield: i pipistrelli nella biblioteca pubblica!


[si vede un signore che apre uno schedario della biblioteca dal quale escono molti pipistrelli che lo sommergono e urla]


[la scena torna alla radio]
Birch Barlow: …la montagnola di rifiuti della signora McFarley!


[si vede una montagna di immondizia accanto alla casa di una vecchietta che ride con in mano un fucile]


[la scena torna alla radio]
Birch Barlow: … il nostro sindaco dai sei mandati! L’ analfabeta, evasore fiscale…


[si vede l’ ufficio del sindaco e Quimby innaffia una pianta accanto alla radio]
Birch Barlow [voce alla radio]: … scambiamogli, fumaspinelli, spendocratico Diamond Joe Quimby!
[Quimby smette di innaffiare la pianta]
Quimby: ehi! Io non sono più analfabeta!


[la scena torna alla radio]
Birch Barlow: perché siamo condannati a questo pantano Quimby? Chiederete voi, o ascoltatori sensati. Perché questa città è strangolata da quattro naturalisti che preferirebbero suonare il flauto, piuttosto che rinchiudere i barboni in galera!


[la scena si sposta a casa Simpson, in cucina, Marge, Maggie, Bart e Lisa sono seduti al tavolo ascoltando Birch alla radio]
Marge: mah!
Birch Barlow [voce alla radio]: non lo faranno mai!
Marge: il discorso di questo signore mi sembra molto polemico! Lisa, sai bene che a me non piacciono le polemiche in questa casa!
Lisa [con davanti un foglio e con in mano una matita]: neanche a me, ma sto facendo una relazione sulla politica locale per il mio progetto di scuola.
Bart [rivolto a Lisa]: tu fai tanto la spaccona perché alla tua classe vengono sempre assegnati dei progetti! Beh, io sto facendo un progetto di scuola su… ehm… i fuochi d’ artificio!
[tira fuori un pacco pieno di fuochi d’ artificio]
Marge: hmm, Bart, vorrei che tu non dicessi bugie!
[prende il pacco a Bart, lo mette sotto l’ acqua e lo butta nella pattumiera]


[la scena cambia e si sposta nel teatro della scuola elementare, il direttore Skinner, tre cinesi, Bart e la maestra Kaprapall sono nel sipario e i bambini sono nelle sedie a guardare]
Skinner: pisellin nel mutandin è un saluto speciale ai nostri direttori cinesi in visita nella nostra scuola! [i cinesi salutano e Skinner indica Bart] Bart Simpson ci ha promesso una dimostrazione di fuochi d’ artificio!
[i bambini sono contenti e i cinesi guardano Bart, che guarda la maestra Kaprapall; lei segna sul bloc-notes dei voti di Bart la lettera F con un pennarello rosso, Bart è triste]
Direttore cinese 2 [rivolto al primo cinese]: che blutto! Aveva plomesso fuochi altificio!
Direttore cinese 1: cattivo studente!
Direttore cinese 2: cattivo dilettole, molto cattivo!
Direttore cinese 1: ah ah…
[Skinner guarda Bart arrabbiato e Bart è triste]


[la scena cambia e si vede la radio nella macchina di Homer]
Birch Barlow [voce alla radio]: perciò, amici miei, sbarazziamoci di quei democretinici e del loro straziante programma sull’ insanità!
[Homer guida la macchina e Lisa è accanto a lui]
Lisa [arrabbiata]: mi sono sorbita questo deficiente tutta la mattina! Ascoltiamo qualcos’ altro?
Homer: quando guido io la stazione radio la scelgo io… quando guidi tu, ascolteremo la tua bellissima stazione radio!
[adesso si vede la radio della macchina che trasmette una canzone e si vede che Lisa guida e che Homer è seduto accanto]
Homer: oh! Non ce la faccio più! Cambiamo di nuovo!
[ora Homer guida, Lisa è accanto a lui e si sente la voce alla radio]
Birch Barlow [voce alla radio]: sentiamo chi abbiamo in linea. Il primo ascoltatore è Bob da South Springfield!
Telespalla Bob [voce alla radio]: salve Birch! Vi ascolto da molto… un applauso per aver ricondotto il pubblico al partito repubblicano! [intanto Lisa è molto pensierosa] Era ora che la gente si rendesse conto che noi conservatori non siamo tutti dei Johnny attizzatori d’ odio o dei Charlie bibbia-bacchettoni o dei Gorge Bush!
Lisa [sorpresa]: ma questo è Telespalla Bob!
Homer: sissignora! Telespalla Bob! Che se la chiacchiera alla vecchia scatola-chiacchiere!
Lisa: ti risparmio l’ imbarazzo di dover ammettere che non sai chi è Telespalla Bob!
Homer: meno male!
Lisa: una volta era la spalla di Krusty il Clown…



[si vedono dei ricordi: Bob è accanto a Krusty e alla bambina Brittany e fischia col suo fischietto]
Lisa [voce]: …ma nel 1990 incastrò Krusty per rapina, ma Bart lo fece mettere in galera!
[Si vedono i ricordi di Krusty che rapina il Jet Market e di Bob che viene arrestato davanti a Bart]
Telespalla Bob [nel ricordo, quando viene arrestato]: ah!
Lisa [voce]: quando uscì sposò zia Selma e tentò di ucciderla!
[si vedono i ricordi di Bob che sposa Selma e poi il ricordo di Bob nella stanza dell’ albergo che avanza silenziosamente dietro Selma]
Homer [voce, mentre si vede il ricordo]: oh! Telespalla Bob!


[la scena cambia e Lisa entra nella stanza di Bart, che è seduto sul letto]
Lisa: Bart, il tuo nemico mortale è alla radio!
[Lisa accende la radio sul comodino]
Dr. Demento [voce alla radio]: è il momento della deeeemenza col Dottor Demento!
[Bart urla e getta la radio fuori dalla finestra]
Dr. Demento [voce alla radio mentre viene scagliata fuori dalla finestra]: ed ora il cinque ghhh…
Lisa: io intendevo un altro nemico mortale: Telespalla Bob.
Bart [preoccupato]: Telespalla Bob! Oh, ho solo diec’ anni e ho già due nemici mortali!


[la scena si sposta alla casa di riposo di Springfield, tutti i vecchi sono seduti ai tavoli e il sindaco Quimby indica una mappa di una superstrada]
Quimby: e questa superstrada proposta incrementerà incrementerà il commercio per tutti i commercianti locali.
[i vecchi borbottano, il nonno Simpson si alza, accanto a lui è seduto Jasper e al tavolo dietro il Vecchietto pazzo]
Abe: e noi cosa ci guadagniamo?
Jasper: ci dia qualcosa che ci piaccia o la spediremo fuori dalla città!
Quimby: beh, cos’ è che… vi piace?
Jasper: dormire!
Vecchietto pazzo: pupe sexy a bizzeffe!
Abe [urlando]: Maaaaaatlock!
[i vecchi borbottano dando ragione al nonno]
Quimby: beh… suppongo che potrei battezzarla… la Matlock superstrada!
[un signore cancella la parola New e scrive Matlock; i vecchi sono contenti]
Anziani: evviva Matlock, urrà! Evviva!
[Quimby è soddisfatto]


[la scena si sposta nella classe di Bart: la maestra Kaprapall scrive alla lavagna e Bart ha delle cuffie, con le quali sente la voce di Bob alla radio e si nasconde dietro un libro]
Telespalla Bob [voce alla radio, nelle cuffie di Bart]: …ma sarebbe terribilmente miopico da parte mia dare la colpa di tutte le mie attuali sventure ad un pivellino dai capelli a punta!
[Bart, spaventato, fa cadere il libro sul banco e si vede la radiolina]
Birch Barlow [voce alla radio, nelle cuffie di Bart]: uh, uh… miopico o a dir poco intransigente. Ora, tu hai accennato a delle sventure…
Telespalla Bob [voce alla radio, nelle cuffie di Bart]: beh, vedi Birch… attualmente sono carcerato!


[si vede Bob in prigione al telefono con Birch durante una rivolta dei carcerati: si sente l’ allarme e vicino a Bob cade un materasso in fiamme]
Telespalla Bob [parlando nel telefono]: condannato per un crimine che non ho neanche commesso! Ah! Tentato omicidio, siamo franchi, cosa sarebbe? Viene dato un premio Nobel per tentata chimica, esiste?
[un gabinetto vola sopra Bob, che si abbassa per evitarlo: il gabinetto si infrange sulla parete e Bob si rialza]
Telespalla Bob [rivolto ai carcerati]: smettetela! Questa è una telefonata privata!


[si vede Birch Barlow alla radio]
Birch Barlow: ed ora, amici miei, non vi pare questa una cosa tipica? Un altro intelligente conservatore sbattuto dentro ingiustamente dal nostro sistema giudiziario liberale! Proprio come… [guarda un foglio] il colonnello Oliver North, alcuni uomini di Nixon… e il logo spumeggiante Joe Camel!
[Birch indica una foto di lui con un cammello vestito e con una sigaretta]
Birch Barlow [sbattendo un pugno]: ebbene, io ne ho abbastanza!


[la scena torna nella classe di Bart, che sta ascoltando la radio con le cuffie]
Birch Barlow [voce alla radio, nelle cuffie di Bart]: …sarà la mia ragione di vita assicurarsi che il nostro amico Bob venga liberato!
Bart [urlando]: nooooo!
[tutti i bambini si voltano a guardarlo e la maestra Kaprapall si gira mentre scrive alla lavagna]
Signora Kaprapall: nonostante l’ obiezione di Bart, ora il popolo del Sudafrica può votare nelle libere elezioni democratiche!


[la scena si sposta al bar di Boe: Boe, Barney, Larry e Sam stanno ascoltando Birch alla radio]
Birch Barlow [voce alla radio]: amici miei, Bob è un prigioniero politico! Voglio che ogni ascoltatore leale faccia tutto il possibile per tirarlo fuori di prigione!
Boe: e va bene! Avete sentito tutti!
[si china e prende uno scatolone pieno di bombe a mano e ne da una ciascuno]
Boe: una bomba a mano a testa!
Barney: no, non è così! Secondo me lui intendeva con azioni politiche dalle basi non violente!
Boe: oh, accidenti! Sul serio? Pensi davvero? E va bene ridatemele indietro! [prende le bombe a mano a ciascuno] Forza, ragazzi, restituitemele! Ehi! Ehi! [guarda una bomba a mano] Chi ha tolto la sicura su questa?


[la scena cambia: si vede un giornale con il titolo “argomento numero 1: la grazia a Telespalla Bob”; il sindaco Quimby è nel suo ufficio e sbatte un pugno sopra il giornale e si vede che fuori dal suo ufficio c’ è una folla di gente con dei cartelli dove c’ è scritto: “Free Bob”]
Folla [voce]: Bob! Bob libero! Bob! Bob libero!
Quimby: e va bene! Se è in questa direzione che soffia il vento nessuno può dire che non soffio anch’ io!
[un uomo passa la cornetta del telefono a Quimby, che schiaccia un pulsante nel telefono]


[si vedono i cancelli della prigione che si aprono e Bob esce e comincia a camminare; intanto si sente la voce di Quimby]
Quimby [voce]: tramite l’ ordinanza speciale del sottoscritto sindaco di Springfield, ti concedo la piena, completa grazia. Congratulazioni Robert Underdunk Terwilliger!
[camminando, Bob cade urlando dalla prigione che è in uno scoglio sul mare, finisce nell’ acqua e riemerge; una guardia si sporge dalla scogliera della prigione]
Guardia: la barca è dall’ altra parte!
Telespalla Bob [ironico]: sì, grazie!
[gli esce un pesce dai capelli]


[la scena si sposta all’ interno di un maniero, il “Republican party headquartes” a notte fonda. La gente è seduta a un tavolo: Smithers offre dei drink a Rainer Wolfcastle, poi a Birch Barlow e poi porta un bicchiere con del sangue a un vampiro che lo beve di gusto. Arriva il signor Burns]
Montgomery Burns: ave, fratelli! [gesticolando e parlando in una lingua incomprensibile] Quoronunsillairiah osu mahok!
Ricco texano, vampiro, Birch Barlow, Rainer Wolfcastle, avvocato, dr. Hibert [salutando]: mahok! Mahok!
Montgomery Burns [sedendosi]: bene, signori. L’ elezioni del sindaco è alle porte. Se vogliamo sconfiggere questo Joe Quimby abbiamo bisogno di un candidato dal nome noto e pratico dei mass-media! Un vero leader, che farà esattamente ciò che gli viene detto.
Birch Barlow: Monty, sono un bel pezzo avanti a te! Basterà aprire quella porta e vedrai apparire il prossimo sindaco di Springfield!
[Smithers apre una porta e si vede un distributore dell’ acqua; tutti applaudono tranne Birch; nel distributore si vedono delle bolle e si sente un rumore d’ acqua]
Ricco texano: what ha detto?
Birch Barlow: no! Non è lui! [chiamando] Bob! Bob, entra pure!
[dalla porta entra Telespalla Bob con indosso una bandiera americana]
Telespalla Bob: un buon mahok a tutti voi!
Dr. Hibert: lui è ancora meglio!
Rainer Wolfcastle: sone d’ accord. Piacere me tocco umano!


[la scena si sposta alla scuola elementare; su un cartello è scritto “I candidati parlano di educazione”. Sul prato del cortile sono seduti i bambini, Skinner parla con accanto Quimby con due guardie del corpo e Bob con due guardie del corpo]
Skinner: ascoltate! Voglio che vi comportiate nel migliore dei modi per questo evento televisivo accuratamente coreografato! Quindi è vietato fare battute spiritose, smorfie e mangiare erba! [piegandosi] Alludo a te, Ralph!
Ralph [con dell’ erba in bocca]: sissignore!
Telespalla Bob [rivolto ai bambini]: salve bambini! [rivolto a Bart, arrabbiato] Salve Bart!
[Bart è triste]
Telespalla Bob: amici miei! Il sindaco Quimby è confuso riguardo al vostro sistema scolastico! Sapete che cosa fa lui? Fa il voltagabbana!
[Bob comincia a fare salti in aria all’ indietro e i bambini sono contenti]
Bambini: Bravo! è bravissimo!
Telespalla Bob: a volte non sa se sta arrivando o se sta andando via!
[Bob cammina avanti e indietro e i bambini acclamano contenti]
Telespalla Bob: vuole rendere a ribasso il vostro futuro!
[Bob si abbassa entrando completamente nella sua giacca e cammina a destra e a sinistra mentre i bambini acclamano contenti; Lisa e Bart sono vicini]
Lisa: hmm… non possiamo permettere che Bob salga alla ribalta! Dobbiamo abbassarci fino al minimo comune denominatore!
Bart: io ci riesco benissimo!
[Bart e Lisa saltano addosso a Quimby]
Quimby: aiuto! Sono stato aggredito da alcuni… oggetti!
[tutti i giornalisti guardano Bob che fa il giocoliere, ma quando Bart e Lisa ridono tutti guardano loro che abbracciano Quimby]
Lisa: lo zio sindaco stava dicendo che noi ragazzi siamo la risorsa più importante che esista!
Kent Brockman: più importante del carbone?
Quimby: ah… ehm… sì!
[i giornalisti parlano tra di loro]
Kent Brockman [rivolto a un altro giornalista]: lei che ne pensa?
Giornalista: non me lo sarei mai immaginato!
[una mano afferra Bart e lo porta su una limousine che parte]


[Bart è trattenuto da due guardie del corpo e tenta di liberarsi; Bob è seduto davanti a lui]
Telespalla Bob: ah, quello è stato uno sbaglio madornale, Bart! Nessun bambino si è mai intromesso nel partito repubblicano ed è mai vissuto per raccontarlo!
[Bob schiocca le dita e le due guardie del corpo mettono la mano nei loro cappotti. Bart e spaventato ma le guardie gli attaccano alla maglietta degli stemmi: in uno è scritto “vota Bob” e l’ altro rappresenta la bandiera americana. La limousine si ferma davanti a casa Simpson e Bart è sbattuto fuori dalla portiera]
Bart [cadendo]: fuori!
[arriva adesso un’ auto con i personaggi del fumetto “Archie”; i personaggi gettano fuori dall’ auto Homer]
Un personaggio di Archie [rivolto a Homer]: e sta alla larga da Riverdale!


[la scena si sposta davanti alla TV di casa Simpson: viene trasmesso lo spot di Quimby e intanto si sente una allegra canzoncina, si vede un camion dei rifiuti; Quimby che sorride davanti agli pneumatici in fiamme; Quimby che pattina sul ghiaccio e saluta; Quimby che saluta dietro una forca; Quimby vicino a una tagliola che scatta e poi si vede lo stadio distrutto e Quimby che fa cenno di rassegnarsi; poi compare un manifesto con su scritto “Vota Quimby” e si sente una voce fuori campo]
Speaker: Quimby! Se tu fossi candidato a sindaco lui voterebbe per te! Quimby!


[la scena cambia e si vedono Bart e Lisa davanti a un tavolo sul marciapiede che vendono gli adesivi “Quimby”; passa un signore]
Bart: ehi, quattrocchi, vota Quimby!
[passa un altro signore]
Bart: ehi, barbone, vota Quimby!
Lisa: votate Quimby! Questa volta è il male minore!
[arriva Secco]
Secco: ah, sì, sì! Io adoro Quimby! Ehm… potrei avere qualche altro adesivo per la macchina, amico mio?
[Bart consegna a Secco un adesivo; Secco corre dove ci sono Patata e Spada con un carrello nel quale c’ è Milhouse coperto di adesivi di “Quimby”; Secco gli appiccica l’ adesivo sugli occhiali]
Secco: che ficata! Adesso la mummia è pronta per il suo viaggio mistico!
[Patata spinge il carrello giù per la strada e Milhouse urla]
Milhouse [urlando]: che succede?
[il carrello va fuori strada]


[la scena cambia e Bob è in un locale insieme ai vecchi seduti a dei tavoli, tra loro c’ è il nonno Simpson]
Abe: il sindaco Quimby ha promesso di costruirci una Maaaatlock superstrada! [indica Bob] Tu che ci proponi di meglio, spaccone?
Telespalla Bob: uhm… che ne dite di questo… io non solo costruirò la superstrada ma trascorrerò il resto del pomeriggio con voi, e ascolterò i vostri interminabili aneddoti!
[i vecchi parlano contenti]
Abe: per dindirindona! Per prima parlo io!
[tutti i vecchi si avvicinano a Bob e il nonno racconta]
Abe: non sono in molti a sapere che io ho posseduto la prima radio a Springfield! Non trasmettevano un granchè allora! C’ era soltanto Edison che recitava l’ alfabeto in continuazione! Prima diceva A… poi diceva B… e poi di solito seguiva una C…
Telespalla Bob [scocciato e annoiato]: ah…


[la scena si sposta davanti alla TV dove viene mandato in onda lo spot di Telespalla Bob: si sente una musica e si vede il carcere di Springfield con una porta girevole e tutti i carcerati entrano ammanettati e ne escono liberi, si sente lo speaker]
Speaker: il sindaco Quimby è favorevole alle prigioni con le porte girevoli!
[si vede una scala mobile che va fuori dalla prigione e che porta fuori i criminali, lasciandoli liberi]
Speaker: il sindaco Quimby ha anche liberato Telespalla Bob, un uomo condannato ben due volte per tentato omicidio!
[si vede una seggiovia che esce dalla prigione con dei criminali a bordo, che ne scendono subito appena fuori dalla prigione, liberi]
Speaker: potete voi fidarvi di un uomo come il sindaco Quimby? Votate Telespalla Bob!
[compare la scritta “vota Telespalla Bob come sindaco”]


[la scena si sposta all’ interno di un palazzo dove si tiene il dibattito per la carica di sindaco; si vedono i due podi, il pubblico e un tavolo dove sono seduti Kent Brockman, Birch Barlow, Larry King e altri]
Larry King: la “lega elettori disinformati” presenta i dibattiti per la carica a sindaco di Springfield. Io sono il moderatore Larry King, vorrei dire una parola al nostro pubblico: anche se siamo in televisione non è necessario scalmanarsi e urlare maleducatamente!
[il pubblico si alza e comincia a urlare scalmanato]
Larry King [scocciato]: ah…
[si vede una parrucchiera che asciuga e pettina i capelli di Bob, che sorride innaturalmente; poi si vede Quimby accanto a Bart e Lisa]
Quimby [starnutisce su un fazzoletto]: non avrei dovuto stringere la mano a quei vecchiacci!
[si fa dare da Bart delle pillole che ingoia, poi va al podio barcollando]
Lisa: spero che quell’ influenza non pregiudichi la sua performance!
Bart: non preoccuparti! Ha ingoiato un migliaio di queste capsule!
[fa vedere a Lisa la scatola dove si vede un uomo che prende le pillole e poi dorme: sopra è scritto “Rimedio influenza: formula extra sonnolenza”]
Bart: oh, no!
[Quimby si sente male e Birch Barlow fa la domanda a Bob]
Birch Barlow: Telespalla Bob… il consigliere Dan Arcy Menon sostiene che lei non ha abbastanza esperienza per fare il sindaco… signore, lei cos’ ha da dire al riguardo?
Telespalla Bob: io ho da dire che Dan Arcy Menon, dovrebbe pensare di più e Dannarsi Menon!
[il pubblico ride]
Pubblico: bravo! Bravo!
Lisa [rivolta a Bart]: non esiste alcun consigliere con questo nome!
Bart [dopo aver riso]: bella battuta, però!
Birch Barlow: sindaco Quimby… lei è ben conosciuto per la sua clemenza riguardo al crimine… supponiamo per un istante che la sua casa venga saccheggiata da pericolosi malviventi, la sua famiglia legata nello scantinato, un calzino infilato in bocca! [gesticola simulando il soffocamento] Lei tenta di aprire la porta, ma c’ è troppo sangue sulla maniglia! [gesticola facendo finta di cercare di aprire una porta]
Quimby [mentre si sente male]: non so… qual è la domanda?
Birch Barlow: la mia domanda riguarda il Budget!
Quimby [mentre si sente male]: oh… ah… ah…
[Quimby si asciuga i capelli con la mano e i capelli prendono forma di due piccole corna; Bart e Lisa guardano la televisione e vedono che l’ immagine di Quimby ci capelli a corna è circondata da fiamme e sotto passa la scritta “Fiamme aggiunte elettronicamente da canale 6”]


[ora la scena si sposta al seggio elettorale dove Homer si chiude dietro una tenda per votare; ci sono due leve: sopra una è scritto Bob Terwilliger e sopra l’ altra è scritto Joe Quimby; Homer tira fuori il libretto di informazioni sui candidati]
Homer [guardando il libretto]: uhm… non sono d’accordo con la sua politica “ammazza Bart”… [nel libretto si vedono una foto di Bob e una di Quimby con scritte sotto le relative descrizioni] ma sono d’ accordo con la sua politica “ammazza Selma”!
[Homer tira la leva sotto la scritta “Bob Terwilliger”. Ora al posto di Homer c’ è Krusty]
Krusty [guardando il libretto]: beh, mi ha incastrato per rapina a mano armata! Però quel taglio delle tasse per le classi privilegiate mi alletta! [scocciato] Ergh…
[Krusty tira la leva sotto la scritta “Bob Terwilliger”]


[la scena si sposta in una grande sala piena di gente tra cui Quimby e la famiglia Simpson, con una grande televisione e con tanti striscioni dove è scritto “Quimby per sindaco” o “Vota per il sindaco Quimby”. Kent Brockman è in televisione]
Kent Brockman [in TV]: sono appena giunti i risultati. Per Telespalla Bob è cento per cento! [si vede una piccola immagine di Bob sorridente con scritto sotto 100%] Per Joe Quimby un per cento! [si vede una piccola immagine di Quimby con i capelli a corna con scritto sotto 1%] C’ è però un margine d’ errore dell’ uno per cento!
Lisa [triste]: che peccato!
Bart [triste]: oohh…
[si vede che nella grande sala sono rimasti solo Quimby, i Simpson e un uomo che fa le pulizie che afferra o spumante e scappa; Quimby sospira]
Kent Brockman [in TV]: ci trasferiamo ora in diretta alla sede generale di Bob per il discorso del neo-sindaco Terwilliger!
[si vede in TV Bob che sale su un podio: dietro di lui c’ è un’ immagine gigantesca di lui stesso con scritto “Bob” e intanto il pubblico esulta; Bob si schiarisce la voce ma comincia a ridere malvagiamente]
Kent Brockman: e guardate come straripa di felicità!
[Bob ride ancora più forte e più malvagiamente sul podio]


[la scena si sposta a casa Simpson: Marge e Homer stanno dormendo, ma improvvisamente si sentono dei rumori e la casa trema; Homer si alza urlando]
Homer [dopo aver urlato]: è il giorno del giudizio! Presto, portate Bart fuori di casa prima che arrivi Dio!
[si vede che Maggie salta nel suo lettino insieme ai suoi pupazzi mentre la casa trema. Homer esce fuori di casa: la si trova Bob con un elmetto e un grande foglio e dietro di lui ci sono le sue due guardie del corpo]
Telespalla Bob: signor Simpson, la sua casa intralcia la costruzione della nuova Matlock superstrada!
[si vede un lungo autostrada sopra la casa dei Simpson e accanto ci sono una ruspa e una gru con una palla demolitrice; Marge arriva fuori con Maggie]
Telespalla Bob: ora, io sono un uomo equo! Avete settantadue ore per evacuare! Dopodichè faremo saltare in aria la sua casa e qualsiasi Simpson rimasto in loco.
Marge: Homer, dobbiamo fermarli assolutamente!
Homer [rivolto a Bob]: so cos’ hai in mente, sindaco Terwicagher! E nessuno della mia famiglia accetterà la tua mente!
[si sente il clacson e si vede un’ auto d’ epoca sopra l’ autostrada non completato: a bordo ci sono il nonno e Jasper]
Abe: sposta quella tua dannata casa, figliolo!


[la scena si sposta alla scuola elementare: Bart è davanti a un armadietto aperto e arriva il direttore Skinner]
Skinner: mio caro Bart, su richiesta speciale dell’ ufficio del sindaco, quest’ anno sarai bocciato!
Bart [trista]: oohh… vuol dire che devo ripetere la quarta elementare?
Skinner: si, certo, ma… non prima di quattro o cinque anni, dovrai tornare all’ asilo!
Bart: all’ asilo?
[la maestra Kaprapall stappa il tappo di una bottiglia di spumante]
Signora Kaprapall: alè!
[la Kaprapall versa lo spumante in un bicchiere]


[la scena si sosta all’ asilo: la maestra indica un triangolo, per terra sono seduti tutti i bambini e Bart]
Maestra: va bene, bambini, chi di voi sa dirmi che cos’ è questo?
Bart: un triangolo!
Maestra: bravissimo, Bart! Puoi scegliere per primo i giocattoli per la ricreazione!
Bart: fico! Il telefono degli antenati è mio!
[Bart prende la cornetta a forma di corno del telefono dei Flinstones: su ogni tasto della tastiera ci sono i diversi personaggi, Bart schiaccia quello di Fred Flinstones]
Fred Flinsones [voce]: yabadabadu! Sono contento che sia tu!
[Bart ridacchia]


[la scena si sposta a casa Simpson, a sera: i Simpson sono a tavola]
Homer: perderemo la nostra casa! Finiremo sotto i ponti come i barboni!
Lisa: non lo so se Bob ha vinto legalmente l’ elezione! Non riesco a credere che un reo-convinto abbia preso tanti voti e un altro reo-convinto ne abbia presi pochi!


[la scena si sposta all’ archivio di Springfield: Lisa arriva in bicicletta. Un signore consegna a Lisa una pila di fogli]
Sigore: ecco a te! I risultati dell’ elezione del sindaco e i quarantottomila votanti con il loro voto di preferenza!
Lisa: ma gli scrutini non erano segreti?
Signore: mah!
[Lisa porta la pila di fogli in una sala circolare con tanti tavoli e sedie: mette i fogli su un tavolo, si siede e guarda una grande foto di Bob, sospirando arrabbiata. Poi comincia a guardare i fogli, la visuale è dall’ alto e si allontana man mano che Lisa legge]
Lisa: ok… Arold A. Arolson ha votato per Bob… Arold L. Arolson ha votato per Bob… Arthur B. Ablablob ha votato per Bob…
[Lisa sbuffa stancata e si vede che si è addormentata, si vede un’ ombra, poi una mano che mette una busta sul braccio di Lisa e poi i suoi passi che corrono lontano; Lisa si sveglia]
Lisa: eh? [nota la busta] ehi!
[Lisa apre la busta, legge la lettera e rimane sorpresa]


[la scena cambia e, di notte, l’ auto di Homer entra in un parcheggio]
Bart [voce]: perciò chiunque abbia scritto quel biglietto vuole incontrarci qui stasera!
[la macchina è parcheggiata e ne escono Bart e Lisa: Homer resta in macchina al volante]
Lisa: è una cosa bellissima, Babi! Siamo proprio come Bianca e Bernie!
Bart: già… solo che il loro padre non li stava aspettando in macchina leggendo i fumetti!
[Homer è in macchina a leggere il fumetto “Archie”]
Homer: pivelli spacconi di Riverdale! Si credono di essere tanto superiori a me?
[Bart e Lisa camminano verso un uomo che fuma una sigaretta ed è coperto dall’ oscurità]
Uomo misterioso: siete sulla pista giusta… controllate i nomi!
Bart: tu come fai a saperlo?
[l’ uomo fuma la sigaretta]
Uomo misterioso: non posso dirvi chi sono ma ho lavorato nella campagna elettorale…
[Homer arriva con l’ auto e suona il clacson: i fari illuminano l’ uomo misterioso, che è in realtà Smithers]
Homer: ehi! Signor Smithers!
Smithers [infastidito]: beh… tanto vale che mi diate uno strappo a casa, giusto?


[Homer guida la macchina e Smithers è seduto dietro accanto a Bart e a Lisa]
Smithers: io non ho mai agito alle spalle del signor Burns, ma le vedute ultraconservatrici di Telespalla Bob… uhm… cozzano con la mia… scelta di stile di vita… ecco ehm… [si schiarisce la voce] se volete poso darvi un nome… io… Edgar Neubauer! Trovatelo e avrete la vostra risposta!


[la scena cambia: Bart e Lisa sono in cucina e guardano gli elenchi telefonici; Lisa scorre col dito i nomi delle persone]
Lisa: uhm… nessun Edgar Neubauer!
[Bart legge sull’ elenco il nome A. Gorilla e ridacchia]


[la scena si sposta alla biblioteca di Springfield; Lisa apre il cassetto di un archivio ma ne escono solo dei pipistrelli: Bart e Lisa urlano spaventati]


[Ora Bart e Lisa scendono le scale all’ esterno della libreria]
Lisa: non abbiamo speranze! Demoliranno la nostra casa! Dovremo trasferirci in un motel senza sei stelle!
Bart: papà non può permettersi sei dollari a notte! [Bart calcia un sasso ma improvvisamente si sorprende]
Bart: ehi, Lisa! [corre via] Lisa! Vieni qui! L’ ho trovato!
[si vede che Bart è nel cimitero e indica una tomba]
Bart: ho trovato Edgar Neubauer!
[Lisa arriva e vede la tomba di Edgar Neubauer]
Bart: oh mio Dio! I morti resuscitano e votano repubblicano!
Lisa: no, Bart! Non capisci! I morti non possono votare!
[Lisa si toglie lo zaino e controlla un foglio, poi avanza verso un’ altra tomba]
Lisa: guarda! Prudence Goodwife, morta nel 1941! Anche lei ha votato per Bob! E anche Buddy Holly [si vede la sua tomba], Richie Valens [si vede la sua tomba] e il Grande Big Bopper! [si vede la sua tomba con il monumento di lui che parla al telefono e con sotto una scritta “Gooooobye, baby!”]
[Bart e Lisa entrano nel cimitero degli animali]
Lisa: anche il cimitero degli animali ha votato per Bob! [si avvicina a due tombe con sopra due statue di scimmie] Il signore e la signora Banane! [guarda la tomba di un serpente] Humphrey Boa-Gart…
[Lisa si avvicina alla tomba del gatto Palla di neve I]
Lisa: oh… il mio povero ricetto defunto! [controlla il foglio] Ti prego… anche tu? No! [sul foglio dei votanti di Bob è scritto “Palla di neve I”]
Lisa [arrabbiata]: e va bene, Bob! Ora è una cosa personale!
Bart: ehi! Ehm… ti ricordo che ha tentato di uccidermi!


[la scena cambia e si vede un giornale con scritto “Indagini sul broglio Bob: perché gli animali morti non possono votare?”; le ruspe avanzano verso casa Simpson, Marge, sull’ uscio di casa, ne caccia via una con il matterello: l’ uomo che guida la ruspa fa retromarcia, preoccupato. L’ altra ruspa lancia la palla demolitrice sulla casa: Homer è aggrappato alla palla demolitrice e sbatte la schiena sulla casa, lamentandosi]


[la scena si sposta al municipio: il giudice Snyder e altri giudici sono al banco dei giurati, l’ avvocato Lionel Hutz è in piedi e tra il pubblico sono seduti Bart e Lisa; vengono aperte le porte ed entra Bob]
Pubblico: oooh! Il sindaco!
[Telespalla Bob scruta torvo Bart e Lisa che si preoccupano, poi si siede al tavolo degli imputati]
Lionel Hutz [rivolto a Bob]: signor sindaco, è vero che lei ha truccato le elezioni?
Telespalla Bob: no, non l’ ho fatto.
Lionel Hutz [rivolto a Bart e Lisa]: aiuto, ragazzi!
[il giudice Snyder non sa come proseguire]
Telespalla Bob: oh, a me fa piacere! Desidero che questi bambini siano convinti che giustizia sia stata fatta! [guarda Bart e Lisa] Così potranno dormire sogni tranquilli questa notte sui loro duri, sudici cuscini di motel! Allora Bart… piccola Lisa, eccomi qui!
Lisa [rivolta a Bart]: ho un piano! Credo di poterlo incastrare!
[Bart e Lisa vanno verso Bob; Lisa beve un bicchiere d’ acqua]
Lisa: sai, Telespalla Bob, io ti credo quando dici di essere innocente!
Telespalla Bob: certo che lo sono!
Lisa: perché tutti noi sappiamo che sei un’ ingenua pedina! Sei un pupazzo manovrato dal genio politico più diabolico che Springfield abbia mai conosciuto! [urlando e indicando] Birchibal T. Barlow!
[tra il pubblico si vede Birch Barlow]
Pubblico: che cosa?
Birch Barlow: no… aspettate… calma, no, insomma… io… che ho fatto io?
Lisa [rivolta a Bob]: tu non hai l’ intelligenza per truccare da solo un’ elezione, giusto?
Bart: eri solo il lacché di Barlow!
Lisa: eri il Regan della sua Nancy!
Bart: il Sonny della sua Cher!
Lisa: il Ringo Starr dei Beatles!
Telespalla Bob [sbattendo i pugni sul tavolo]: basta! Menzogne, menzogne, menzogne! L’ ho fatto io! [si alza in piedi] Ho fatto tutto io!
[il pubblico farfuglia]
Pubblico: a me non è mai piaciuto quel tipo!
Telespalla Bob: ecco! [rivolto a Bart e a Lisa] è questo che volete! Brutti scaltri bastardini!
Bart: vogliamo la verità!
Telespalla Bob: volete la verità? Non potete affrontare la verità! Voi non ne siete all’ altezza! Ah! [sbatte i pugni sul tavolo] Mi fa ridere la vostra avidità nel cercare la verità!
Giudice Snyder: vuole arrivare al dunque?
Telespalla Bob: certo! Solo io avrei potuto realizzare un tale capolavoro del broglio elettorale! Ed ho i documenti per provarlo!
[Bob tira fuori dalla giacca e dai capelli dei floppy e dei volumi che comincia a distribuire ai giudici]
Telespalla Bob: tenete! Guardate qui! Ogni volume è un’ opera d’ arte machiavellica!
Giudice Snyder [osservando un volume]: sì, ma perché?
Telespalla Bob: perché voi avete bisogno di me, Springfield! Le vostre turbide coscienze potrebbero spingervi a votare democratico! [camminando per la sala] Ma nell’ infimo profondo ambite segretamente ad un repubblicano insensibile perché riduca le tasse, brutalizzi i criminali e vi governi come un re! è per questo che l’ ho fatto! Per proteggervi da voi stessi! Ora se non vi dispiace, ho una città da gestire! [va via]
Giudice Snyder: guardie, vi ordino di arrestare il nostro sindaco!
Telespalla Bob: cosa? Ah, giusto… per quelle cose che ho fatto…
[due poliziotti gli mettono le manette e lo portano via]
Lisa [rivolta a Bart]: ce l’ abbiamo fatta! Possiamo tenerci la nostra casa e tu tornare a scuola!
Bart: uhm… un domani avremmo potuto scoprire chi si era travestito da nonna!
Lisa: il lupo, Babi!
Bart: ma certo!
[viene scattata una foto a Bart e Lisa che finisce sul giornale sotto il titolo “Trottolini rombano il sindaco”]


[il giornale viene stracciato da Bob, che ha la divisa da prigioniero]
Telespalla Bob: aahh… arriverà il giorno della ia vendetta! Quel giorno io avrò trovato la via d’ uscita per pulire questo cesso di scarafaggi!
[si vede che Bob è all’ ingresso del “Carcere di minima sicurezza di Springwood”; arriva una canoa con dei prigionieri che remano e un altro alla testa della canoa]
Prigioniero: Terwilliger ha frequentato Yale!
[Bob si volta; il prigioniero in testa alla canoa gli parla con un megafono]
Prigioniero [parlando nel megafono]: Bob! Vieni! Abbiamo bisogno del capovoga contro gli studenti di Prinseton!
Telespalla Bob: Prinseton? [arrabbiato] Grrrr…
[Bob salta sulla canoa al posto di capovoga e comincia a remare insieme agli altri prigionieri]
Prigioniero [parlando nel megafono]: voga! Voga!



[un caloroso ringraziamento a Vecchiogil]